logo
Studio di progettazione architettonica, etc..
anteprima-piccola-Strategie-e-tecniche STRATEGIE E TECNICHE PER IL RIUSO DEGLI INSEDIAMENTI STORICI IN ITALIA
Alla fine del 2016 nasce l'idea di scrivere un libro sul riuso capace di uno sguardo trasversale tra diversi settori della disciplina architettonica con il fine di provare ad unire discorsi apparentemente separati e che invece potrebbero trovare un fuoco proprio nel campo del riuso degli spazi urbani in via di abbandono. [...] Il libro in formato pdf è gratuitamente scaricabile e impaginato in modo da essere di agevole lettura su diversi dispotivi digitali senza dover necessariamente passare per la stampa cartacea.
Icona-Elegia-di-pietra ELEGIA DI PIETRA - Romanzo di formazione - Cap. II
Una figura virgiliana, a tratti doppia, guida l’occhio narrante attraverso un girone petroso ascendente alla luce di una conoscenza allevata dalle rocce, che massacrate urlano nell’oblio.
Anteprima-Dentro-il-precipizio DENTRO IL PRECIPIZIO - Romanzo di formazione - Cap. I
Negli anni '90 lo sguardo analogico gettato sulla storia incrostata della cattiva coscienza italiana. Guarda il video indipendente sullo stato del Sasso Caveoso prima della "riabilitazione" dei Sassi di Matera, non più "vergogna nazionale" ma meta turistica e Capitale della Cultura. Matera come centro gravitazionale, madre, di tutti gli abbandoni che, come una malattia, infettano l'Italia interna (l'altra Italia) che si vuole ad ogni costo obliare.
anteprima-Contro-l'urbanistica CONTRO L'URBANISTICA - Una recensione del libro di Franco La Cecla
La recensione di un piccolo e provocatorio libro sui mali dell'urbanistica in circolazione già dal 2015. Le tematiche affrontate aprono grossi interorgativi sul senso di questa disciplina per l'oggi ed il domani. Buona lettura.
anteprima-Rurali-2017 RURALIA (gav) 2017 - Il dibattito e le conclusioni
L’undici giugno del 2017 nell’ambito degli eventi organizzati nella Valle delle Orchidee da parte dell’Amministrazione comunale di Sassano si è svolta a cura del GAV (Gruppo Architetti del Vallo di Diano) Ruralia – Interventi nel paesaggio rurale, un convegno all’aperto, in località Gràvola di Sassano, nei pressi di un ovile preso a simbolo del tipo di architettura nel paesaggio rurale sul destino della quale il convegno si è voluto interrogare. Di quel convegno si riporta qui la discussione e le successive conclusioni ragionate sul materiale del dibattito. Buona lettura.
Anteprima-Spiriti-Urbani SPIRITI URBANI. Cinque punti per un'Architettura della città.
Un articolo sul valore dell'urbanità. Il manifesto dell'urbanologia, questa (mis)conosciuta scienza degli architetti. Cosa significa oggi "tornare alla città" e soprattutto a quale città tornare? Che ruolo ha in questo auspicabile viaggio di ritorno il modello rappresentato dalla città storica italiana contrapposta alla non-città contemporanea che sta prosciugando letteralmente il globo terracqueo? Possiamo definirci ancora una società urbana? Spiriti urbani si pone questo tipo di domande. Buona lettura.
Anteprima_mura_ciclopiche Libro fotografico Il sistema delle fortificazioni collinari di epoca lucana nel Vallo di Diano. Immagini delle cinte murarie lucane di Teggiano, Atena Lucana e Consilinum a Padula.
Un servizio fotografico che continua la ricerca iniziata con libro su Vaglio di Basilicata, indagando le preesistenze di epoca lucana nel Vallo di Diano e il loro carattere sistemico. I testi inseriti nella pubblicazione, qui offerta a bassa risoluzione, sono tratti dalla voce "Lucania" della Treccani, scritta da Dino Amadesteanu, il pioniere della ricerca archeologica dei territori dell'Italia meridionale interna in epoca classica e dalla straordinaria opera editoriale dell'inizio degli anni ottanta sulla Storia del Vallo di Diano in cinque tomi (Pietro Laveglia Editore, Salerno 1981), che documenta la frequentazione di questo territorio dalla preistoria all'età contemporanea.
PUC
Teggiano
Commento alle controdeduzioni del PUC (di Teggiano)
La vicenda del PUC di Teggiano meritava, già da tempo, una chiosa dopo la pubblicazione delle controdeduzioni da parte dei redattori del PUC, avvenuta all’inizio del 2015. L’occasione è propizia anche per comunicare ad un pubblico meno selezionato di quello dei redattori del PUC, lo spirito che ha informato le 57 osservazioni presentate dal gruppo di tecnici di Teggiano, con questo mettendo l’accento su quelli che si ritengono essere i punti di forza dell’intento emendativo rappresentato dal corpus delle osservazioni.
Libro fotografico VAGLIO DI BASILICATA (PZ). Immagini della città lucana rinvenuta a Serra di Vaglio e del santuario alla dea Mefite a Macchia di Rossano
Un servizio fotografico non esaustivo, organizzato in forma di libro (in Pdf), su due dei siti archeologici più importanti della Lucania antica, luogo di insediamenti pre-romani e anellenici, che testimoniano del lento ma inesorabile percorso autoctono dal Villaggio alla città. Questa pubblicata è una versione a bassa risoluzione liberamente scaricabile e basata su due testi di riferimento tratti dal web. Il primo riferimento è una tesi di dottorato (inedita) di G. Soppelsa intitolata Serra di Vaglio (PZ): modi e forme dell’insediamento tra VIII e III sec. a. C., il secondo è tratto da C. Masseria, M. C. D’Anisi, Santuari e culti dei Lucani, in Rituali per una Dea Lucana. Il santuario di Torre di Satriano, a cura di M. L. Nava e M. Osanna, Cerbone, 2001 Napoli.
Libro fotografico La Chiesa di San Giovanni Battista. Giovanni Michelucci
Un servizio fotografico non esaustivo, organizzato in forma di libro (in Pdf), su una delle opere di architettura più emblematiche del Novecento italiano.
La versione a bassa risoluzione pubblicata è liberamente scaricabile.
Il testo è tratto da questa pagina Wikipedia.
Video La città storica abbandonata - CRACO
Per chi ama i centri storici e la paesologia, un contributo video dedicato a Craco. Buona visione.
Architetti in movimento nel Vallo di Diano
Fondato il GAV
Il 24 luglio del 2014 il GAV, (Gruppo Architetti Vallo di Diano) costituitosi precedentemente in Associazione, ha tenuto nella sede della Società operaia “Torquato Tasso” di Sala Consilina, la propria festa di presentazione con l’obiettivo di raccogliere il maggior numero possibile di adesioni tra gli architetti del Vallo di Diano.
TESSUTO URBANO. Densificare in sette regole
Si riporta un breve articolo sull'opera dell'arch. Luigi Snozzi, uscito sul numero di febbraio 2014 di Casabella. Si tratta della straordinaria vicenda architettonica di Monte Carasso, piccolo paese svizzero, il cui valore è di valenza paradigmatica per una disciplina urbanistica al culmine dello smarrimento di se stessa.
VIDEO-RACCONTO PARZIALE DEL WORKSHOP DEL 17 E 18 GENNAIO 2014 A SASSANO (SA)
Governare le trasformazioni del paesaggio storico urbano

Il 17 e 18 gennaio 2014, presso Palazzo Babino nel centro storico di Sassano (SA) si è tenuto un workshop di 2 giorni intitolato Governare le trasformazioni del paesaggio storico urbano e organizzato da Cilento Labscape e DiArc (Dipartimento di Architettura della Federico II).
  GRAPPA ARMINIO. Distillato di "paesologia"
Si riporta un libero assemblage di pensieri, tratto dal libretto di Franco Arminio Geografia commossa dell'Italia interna (B. Mondadori, Milano 2013), che ogni architetto dovrebbe leggere.
LA RIGENERAZIONE DEI CENTRI STORICI.
Tavola rotonda a Teggiano (videoregistrazione)  
Il 15 Giugno 2013, si è tenuta a Teggiano, nel Convento della SS. Pietà, la tavola rotonda su La rigenerazione dei centri storici, introdotta dall'Arch. Domenico Nicoletti, con interventi degli Architetti, Franca Maria Bello, Massimiliano Ruggiero e Francesco Ruocco, rispettivamente su: Le aree interne nella programmazione 2014-2020; Bioarchitettura e riqualificazione energetica nel centro storico; Centri storici e piani urbanistici: una proposta di integrazione normativa alla LR 26/2002. Si è trattato di un'iniziativa molto interessante di cui riportiamo la registrazione video dell'introduzione e dei tre interventi principali. Alleghiamo anche la nostra bozza di proposta per iscritto, presentata nel dibattito, in cui si prefigura uno scenario in cui il problema della rivitalizzazione dei centri storici è interpretato come possibilità di avviare una vasta operazione di housing sociale di carattere comunale a partire dagli immobili abbandonati nei centri storici.

parte I


parte II


parte III
IL BORGO MEDIEVALE DI BRIENZA (PZ) ED IL CASTELLO CARACCIOLO.
Proposta di conservazione integrata.
Parte I - Parte II - Parte III

Nel 2003 l'Università degli Studi Federico II di Napoli, conferiva la dignità di pubblicazione alla Tesi in Restauro dell'Architettura che pubblichiamo in questa sede. Si tratta, in verità, di una tesi di restauro urbanistico, elaborata in tandem con l'architetto Valeria Spinelli (relatore: Prof. Aldo Aveta), che si proponeva, alcuni anni prima della nascita della "paesologia", l'obiettivo di studiare le possibilità di riportare la vita in uno dei tanti borghi medievali abbandonati del meridione d'Italia. A tale scopo, oltre all'utilizzo delle specifiche tecniche del restauro, applicate ad un oggetto esteso quale un intero borgo e la sua principale emergenza architettonica rappresentata dal castello, venivano vagliate tutta una serie di ipotesi di finanziamento legate a destinazioni d'uso studiate ad hoc, al fine di evitare un utilizzo meramente "turistico" e perciò stagionale del borgo. I documenti qui pubblicati riguardano solo la parte grafica costituita da 24 tavole in formato A0, (presentate in formato ridotto e a bassa risoluzione), al fine di fornire un riferimento metodologico, si spera interessante, per il tema della rivitalizzazione dei centri storici. Solo per ragioni di download l'insieme delle tavole grafiche è stato diviso in 3 parti che attengono la parte introduttiva generale della tesi, la sua parte focalizzata sul borgo e quella che si occupa del castello (per il quale è possibile consultare anche questo link). A 10 anni di distanza il castello è stato invece ricostruito in parte dalla Soprintendenza ed è oggi possibile visitarlo direttamente. Per farsi un'idea dell'operato della Soprintendenza territorialmente competente è possibile consultare questo dossier fotografico.
IL PUC DI TEGGIANO. (appendice al questionario)
Più di cinque anni fa, all’avvio della redazione del nuovo Piano regolatore di Teggiano, denominato PUC, fu organizzata, come per Legge, una consultazione aperta alla cittadinanza sui problemi del territorio comunale. Alla fine venne distribuito un questionario da riconsegnare compilato, con l’intento di sollecitare la partecipazione popolare alla discussione sul nuovo Piano Urbanistico Comunale. Le riflessioni contenute nel presente documento sono l’appendice ragionata di quel questionario, quale ulteriore approfondimento delle tematiche legate alla redazione del PUC, pubblicate sul sito in forma di video (link successivo)
LA PRESENTAZIONE DELLA BOZZA DEL PUC DI TEGGIANO
Il 25 Ottobre del 2012, a Teggiano nei locali restaurati del Convento della SS. Pietà, è stata presentata la bozza del PUC (Piano Urbanistico Comunale) del Comune, con lo slogan Dalla città diramata alla città policentrica. Riportiamo le parti salienti della registrazione video dell'evento. Buona visione.
  LA CONDIZIONE DELL'ARCHITETTURA
Una sorta di cut up "per citazioni" in progress sulla condizione dell'architettura e dell'urbanistica oggi.
  IPOTESI SULL'ORIGINE STORICO-URBANISTICA DI TEGGIANO
Una breve trattazione sul perché non è improbabile un'origine antica del piccolo centro di Teggiano, in provincia di Salerno.
KYO-TO-KYO. Diario di viaggio giapponese
Un breve scritto sulla città giapponese, con riferimento particolare a Tokyo e Kyoto, come modelli di comprensione di una diversa cultura non solo urbanistica. Scarica e leggi il Pdf


torna su



 
Studio ArchiGRAPHOS, Via Prato VI, Prato Perillo, 84039 - Comune di Teggiano, Vallo di Diano, Provincia di Salerno. Tel/fax: 0975 73631; e-mail: archigraphos@hotmail.it
Architetto Alessandro D'Aloia - (+39) 349 4940763
Geometra Paolo D'Aloia - (+39) 339 2384356